SOMMARIO DI QUESTO NUMERO

 
   
  • Agopuntura versus terapia farmacologica per il controllo del dolore: studio trasversale in pazienti sopravvissute al cancro della mammella.
   
  • Efficacia e sicurezza dell’agopuntura per il trattamento dei bambini con disturbo dello spettro autistico: revisione sistematica e metanalisi.

 
  • Effetti clinici della stimolazione nervosa periferica nel territorio di C2 con Elettroagopuntura nella cefalea primaria.

 
  • Effetti analgesici sulla dismenorrea primaria trattata con agopuntura convenzionale e sham agopuntura a livello di Sanyinjao (SP6).
 
  • ACUDIN- Agopuntura e laser agopuntura per il trattamento della Neuropatia Diabetica periferica: uno studio randomizzato, placebo-controllo, parziale doppio cieco.
 
  • L’effetto della combinazione di punti di agopuntura sul sonno e sull’espressione dei geni circadiani Clock e Bmal1 nell’ipotalamo di topi insonni.
 

L'agopuntura determina la liberazione di serotonina dai mastociti.

Congressi e corsi

 


 
   

Direttore Responsabile

Carlo Maria Giovanardi

Responsabile della Redazione
Tiziana Pedrali

Hanno collaborato a questo numero:
Maria Letizia Barbanera
Mariana Carbini
Francesco Marenco
Laura Moraglio
Angela Ramacieri
Riccardo Rustichelli
Giuseppe Tallarida

 
   
   
   
CLINICA

Agopuntura versus terapia farmacologica per il controllo del dolore: studio trasversale in pazienti sopravvissute al cancro della mammella.

Obiettivo
Pazienti in terapia con Inibitori delle Aromatasi (IA) per il carcinoma mammario spesso soffrono di dolore cronico. Evidenze emergenti supportano l'uso dell'Agopuntura come strategia efficace per il controllo del dolore in questa condizione, ma non si conosce l’accettabilità dell’Agopuntura tra queste pazienti. Lo scopo principale di questo lavoro è stato quello di valutare la preferenza per l’Agopuntura o per la terapia farmacologica nel controllo del dolore e di identificare fattori predittivi di tale preferenza.

Progetto
Il lavoro è stato progettato come studio trasversale.

Pazienti
Lo studio ha arruolato 592 pazienti sopravvissute a Cancro della mammella, trattate attualmente o in passato con Inibitori dell'Aromatasi.

Metodi
Si è condotta un'analisi multivariata per valutare l’influenza dello stato economico-sociale (SES) e delle convinzioni personali in materia di salute e benessere sulla preferenza ai trattamenti.

Valutazione dei risultati
La valutazione dei risultati ha riguardato primariamente: lo stato economico-sociale (SES) e le opinioni personali in materia di salute e benessere.

Risultati
Tra 592 partecipanti 160 (27%) hanno preferito l’Agopuntura, 153 (25.8%) hanno preferito i farmaci, 279 (47.1%) non hanno mostrato una chiara preferenza. Nell'analisi multivariata includente il solo SES, il maggiore grado di educazione e la razza bianca sono risultati associati significativamente alla preferenza per l’Agopuntura. Quando nell’analisi sono incluse le opinioni personali su salute e benessere, gli effetti derivanti da SES risultano minori. In particolare, hanno correlato con una maggiore preferenza per quest’ultima: le grandi aspettative sugli effetti dell’Agopuntura, meno ostacoli percepiti riguardo al suo utilizzo, una maggiore propensione sociale intesa come appoggio della famiglia o di operatori sanitari relativi all’Agopuntura.

Conclusioni
Si sono evidenziati valori di preferenze simili per Agopuntura Versus terapia farmacologica tra pazienti sopravvissute al Cancro della mammella, riguardo al controllo del dolore. Le attitudini e le credenze personali sono predittive di tali preferenze, evidenziando così l'importanza di un approccio personalizzato per ogni paziente al fine di allineare le opinioni personali con le opzioni terapeutiche disponibili ed ottenere così un controllo del dolore più efficace.

Bao T, Li SQ, Dearing JL, et al. Acupuncture versus medication for pain management: a cross-sectional study of breast cancer survivors. Acupunct Med. 2018 Feb 10. pii: acupmed-2017-011435.

Mariana Carbini


INDIETRO