SOMMARIO DI QUESTO NUMERO

 
   
  • L’agopuntura auricolare nel mal di gola acuto: uno studio controllato randomizzato.

 
  • La terapia con medicina tradizionale cinese migliora la sopravvivenza dei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico
 
  • L’elettroagopuntura a bassa frequenza riduce l’epilessia focale e migliora l’epilessia generata dalle interruzioni del sonno.
 
  • Revisione della ricerca OMICS in agopuntura: rilevanza e prospettive future per capire la natura dei meridiani e degli agopunti..
 
  • La Moxibustione associata all’agopuntura aumenta l’espressione delle proteine delle giunzioni occludenti nei pazienti con Morbo di Crohn.
 
  • La stimolazione elettrica degli agopunti LI11 e ST36 favorisce la reazione proliferativa degli astrociti con effetti neuroprotettivi a seguito di ischemia e riperfusione cerebrale nei ratti.
 
  • Effetto neuromodulatorio dell’agopuntura longitudinale sulla connettività funzionale a riposo in pazienti con osteoartrosi del ginocchio. .
 
  • Kandinskij, i colori e la cultura cinese
 
  • Congressi, Eventi e Seminari.
 
 
   
 

Direttore Responsabile

Carlo Maria Giovanardi

Capo Redattore
Giuseppe Lupi

Comitato di Redazione

Maria Letizia Barbanera
Patrizia Betti
Ermina Caldiron
Elisabetta Casaletti
Gemma D'Angelo
Giuseppina Maria Farella
Davide Guidetti
Vittorio Mascherini
Carlo Moiraghi
Filippo Molinari
Tiziana Pedrali
Alessandra Poini
Emanuela Romeo
Riccardo Rustichelli
Cristian Succi

 

 
   
   
   

La terapia con medicina tradizionale cinese migliora la sopravvivenza dei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico

Obiettivo
Non esistono studi precedenti che valutino gli effetti della Medicina Tradizionale Cinese (TMC) sulla sopravvivenza dei pazienti affetti da Lupus Eritematoso Sistemico (SLE). Quindi, in questo studio, abbiamo valutato se i trattamenti di MTC influiscono sulla sopravvivenza dei pazienti affetti da SLE.

Metodi
Questo studio di coorte retrospettivo, basato su una popolazione su scala nazionale, ha valutato 23.084 pazienti con una recente diagnosi di SLE tra il 1999 e il 2009, usando il database del programma “Taiwan National Health Insurance”.

Risultati
Tra questi pazienti, 9267 (40.15%) hanno utilizzato la MTC per il trattamento della SLE e hanno mostrato una significativa riduzione del rischio di morte (hazard ratio (HR) = 0.73; 95% intervallo di confidenza (CI): 0.68-0.78), con vari adattamenti, in confronto ai pazienti che non hanno utilizzato la MTC. Un simile effetto protettivo dell’uso della MTC è stato trovato anche in vari sottogruppi di comorbidità.
Anche l’utilizzo della MTC un anno prima della diagnosi riduce il rischio di morte. Il nostro studio ha indicato che Zhi Bo Di Huang Wan (HR = 0.54; 95% CI: 0.32-0.91), Jia Wei Xiao Yao San (HR = 0.35; 95% CI:0.16-0.73), Liu Wei Di Huang Wan (HR = 0.51; 95% CI:0.28-0.93), Gan Lu Yin (HR = 0.40; 95% CI:0.17-0.96) e Yin Qiao San (HR = 0.22; 95% CI:0.05-0.86) sono le formule fitoterapiche di MTC  più efficaci per migliorare la sopravvivenza.

Conclusioni
Questo studio di coorte retrospettivo su scala nazionale fornisce informazioni sul fatto che la terapia combinata con MTC possa migliorare la sopravvivenza nei pazienti affetti da SLE. Inoltre suggerisce che la MTC può essere utilizzata come elemento integrativo nella terapia della SLE.

Ma YC, Lin CC, Li CI et al. Traditional Chinese medicine therapy improves the survival of systemic lupus erythematosus patients. Semin Arthritis Rheum. 2015 Oct 29 Semin Arthritis Rheum. 2015 Oct 29. pii: S0049-0172(15)00235-8. doi: 10.1016/j.semarthrit.2015.09.006.

Laura Moraglio