Se non visualizzi la newsletter Clicca qui

SOMMARIO DI QUESTO NUMERO

 
   
  • Malattia di Parkinson combinata con depressione: trattamento con elettroagopuntura e terapia farmacologica e valutazione dei valori sierici di BDNF.

 
  • Osservazione sull'effetto terapeutico a breve termine dell'agopuntura addominale di Bo sull'orticaria cronica.
 
  • Efficacia dell'Agopuntura nel prevenire le recidive di Fibrillazione Atriale dopo Cardioversione Elettrica.
 
  • L'elettroagopuntura transcutanea riduce il disagio associato alla distensione rettale indotta dalla pressione di insufflazione: uno studio randomizzato controllato.
 
  • Effetti dell'agopuntura cranica, da Baihui (DU20) verso Qubin (GB7), sull'espressione di GDNF e di VEGF nel cervello di ratti con emorragia intracerebrale acuta.
 
  • L'elettroagopuntura riduce i correlati neurobiologici dello stress in un modello animale.
 
  • Convegno IMPACT proactive 2013.
 
  • La collocazione sociale della donna in Cina: presupposti storico-culturali nei riti della nascita.
 
  • Congressi, Eventi e Seminari.
 
 
   
 

Direttore Responsabile

Carlo Maria Giovanardi

Capo Redattore
Giuseppe Lupi

Comitato di Redazione
Patrizia Betti
Ermina Caldiron
Elisabetta Casaletti
Gemma D'Angelo
Antonio Losio
Vittorio Mascherini
Annunzio Matrà
Carlo Moiraghi
Tiziana Pedrali
Marco Romoli
Riccardo Rustichelli
Alfredo Vannacci

 
   
   
   
 

Efficacia dell’Agopuntura nel prevenire le recidive di Fibrillazione Atriale dopo Cardioversione Elettrica.

Introduzione

Nella Medicina Tradizionale Cinese la stimolazione del punto Neiguan (PC 6) viene utilizzata per trattare le palpitazioni. Abbiamo valutato se il trattamento con agopuntura possa prevenire o ridurre il tasso di recidive di aritmia nei pazienti con fibrillazione atriale recidivante (FA recidivante).

Metodi e Risultati

Abbiamo studiato 80 pazienti con FA recidivante dopo il ripristino del ritmo atriale con cardioversione elettrica.

Ventisei soggetti già in terapia con amiodarone hanno composto il gruppo AMIO. I restanti pazienti sono stati divisi in modo randomizzato per ricevere agopuntura (gruppo ACU, n = 17), agopuntura sham (gruppo ACU-sham, n = 13), né agopuntura né terapia antiaritmica (gruppo CONTROL, n = 24). I pazienti nei gruppi ACU e ACU-sham sono stati sottoposti a 10 sedute di agopuntura a cadenza settimanale. Solo nel primo gruppo sono stati trattati i punti Neiguan (PC 6), Shenmen (HT 7) e Xinshu (BL 15).

Durante un follow-up di 12 mesi, la FA ha recidivato in 35 pazienti. Il tasso complessivo di recidiva di FA nei pazienti AMIO, ACU, ACU-sham e CONTROL è stato rispettivamente del 27%, 35%, 69% e 54% (P = 0.0075, test log-rank). La frazione di eiezione (P = 0.0005), l’ipertensione (P = 0.0293) ed il diametro dell’atrio sinistro (P = 0.0361) sono inoltre risultati associati in modo statisticamente significativo a FA recidivante. Il tasso di recidiva del gruppo ACU, comparato al gruppo AMIO, è risultato simile (hazard ratio: 1.15, 95% CI: 0.38-3.49; P = 0.801), ma significativamente più alto nei pazienti dei gruppi ACU-sham e CONTROL (rispettivamente 3.77, 95% CI: 1.39-10; P = 0.009 e 3.15, 95% CI: 1.23-8.06; P = 0.017) dopo l’aggiustamento per frazione di eiezione, ipertensione e ingrandimento atriale sinistro, usando il modello di Cox.

Conclusioni

I nostri dati indicano che il trattamento con agopuntura previene le recidive di aritmia dopo cardioversione elettrica nei pazienti con FA persistente. Questa procedura assai poco invasiva si è dimostrata sicura e ben tollerata.

Lomuscio A, Belletti S, Battezzati PM et al. Efficacy of Acupuncture in Preventing Atrial Fibrillation Recurrences After Electrical Cardioversion. J Cardiovasc Electrophysiol Vol. 22, pp. 241-247, March 2011.

Filippo Molinari

INDIETRO
 
 
Clicca qui per essere rimosso dalla mailing list