SOMMARIO DI QUESTO NUMERO

 
   
  • La Medicina Tradizionale Cinese (MTC) in età pediatrica Utilizzo e trattamento con focus sul dolore
   
  • Trattamento preventivo della ritenzione urinaria del post partum con agopuntura.

 
  • L’Auricoloterapia nel dolore persistente postoperatorio causato da chirurgia protesica di ginocchio.
 
  • Effetti terapeutici sull'infertilità da mancata ovulazione nelle pazienti con deficit del Rene trattate con agopuntura addominale e terapia periodica con fitoterapia cinese.
 
  • Dal 9 al 15 dicembre 2020 si è svolto il XXI CONGRESSO NAZIONALE DI PNEUMOLOGIA, in modalità online.
 

Il trattamento con agopuntura nel trauma sportivo di atleti professionisti.

  • I recettori della tirosin-chinasi Axl e MerTK mediano l'effetto benefico dell'elettroagopuntura in un modello di demielinizzazione indotta da cuprizone.
  • Congressi e corsi

 

 


 
   

Direttore Responsabile

Carlo Maria Giovanardi

Responsabile della Redazione
Tiziana Pedrali

Hanno collaborato a questo numero
Sonia Baccetti
Paola Baldini
Giancarlo Bazzoni
Gemma D’Angelo
Mariella Di Stefano
Chiara Menicalli
Verter Filippini
Laura Moraglio
Irene Sacco
Gianluca Taliani

 

 

 

 

 



 
   
   
   
 

L’Auricoloterapia nel dolore persistente postoperatorio causato da chirurgia protesica di ginocchio.

Dall’esame dei dati presenti in letteratura è emerso che la stimolazione auricolare (Auriculotherapy/Ear acupuncture AEA), praticata con gli aghi ma anche con la pressione continua nel tempo dei semen vacariae, ha mostrato un effetto favorevole sul dolore e sulla disabilità perioperatoria/postoperatoria nei pazienti che hanno subito la chirurgia protesica del ginocchio (TKR Total Knee Remplacement).
L’obiettivo principale di questo studio (ndr.: portato avanti da Marco Romoli e collaboratori) è stato quello di valutare l’azione di una seduta di agopuntura auricolare sul dolore persistente e sulla disabilità postoperatoria in un gruppo di pazienti anziani sottoposti a un intervento chirurgico di protesi del ginocchio. Come obiettivo secondario vi era quello di proporre un metodo diagnostico semplificato per selezionare i punti più efficaci da utilizzare nella terapia.

Materiali e metodi

17 pazienti (14 femmine e 3 maschi; età media 75,2 anni), ospedalizzati per la riabilitazione postoperatoria, che seguivano terapia antalgica farmacologica (paracetamolo/FANS) hanno ricevuto anche una seduta di agopuntura auricolare. L’intensità del dolore è stata misurata (NRS, Numeric Rating Scale) prima (T0), 30 minuti (T1) e 6 ore (T2) dopo aver praticato l’agopuntura auricolare. È stato somministrato inoltre il STST (Sit to Stand Test) che ha valutato il tempo medio per tre movimenti consecutivi.
I punti auricolari sono stati individuati inizialmente con il “Electrical Skin Resistance Test” (ESRT) a cui è seguita una conferma con il “Pressure Pain Test” (PPT) che ha permesso di identificare i punti più sensibili. In questo lavoro è stato applicato un metodo diagnostico semplificato, esaminando esclusivamente le zone auricolari: crus superiore e inferiore dell’antelice e fossa triangolare. I punti auricolari sono stati individuati sia sulla superficie laterale (esterna) sia su quella mediale (mastoidea) e il 40% dei punti erano localizzati su questa. Tra tutti i punti auricolari così individuati sono stati selezionati esclusivamente quelli omolaterali al ginocchio su cui era stato praticato l’intervento chirurgico. Per la terapia sono stati impiegati aghi filiformi (lunghezza 20 mm diametro 0,25 mm) lasciati in situ per 20 minuti.

Risultati

In tutti i 17 pazienti dopo la AEA si è avuta una riduzione del dolore sia in T1 (dopo 30 minuti) sia in T2 (dopo 6 ore). Una migliore performance nel STST è stata osservata solo dopo 6 ore dal trattamento.

Conclusioni
Gli autori concludono che, come già riportato in letteratura, l’Auricoloterapia/Agopuntura Auricolare /AEA) sembra avere un effetto positivo sul dolore e sulla disabilità al movimento nei pazienti anziani che hanno subito chirurgia protesica del ginocchio. Questo risultato può suggerire la possibilità di inserire questo tipo di trattamento in un programma riabilitativo specifico per questa categoria di pazienti. Viene anche auspicato che a questo lavoro pilota segua in futuro uno studio randomizzato controllato (RCT) che metta a confronto il normale programma riabilitativo per TKR con lo stesso associato alla AEA. I punti individuati in questi pazienti sono distribuiti su un'area che tende a sovrapporsi alle due distinte rappresentazioni auricolari del ginocchio proposte dalla scuola francese (fossa triangolare) e da quella cinese (radice superiore dell’antelice).

Romoli M, Avgerinos C, Baratto L, Giommi A. Auriculotherapy for persisting postoperative pain caused by total knee replacement. Medical Acupuncture. Apr 2014.97-102. http://doi.org/10.1089/acu.2014.1023

V. Filippini, G. Bazzoni (GSATN)

INDIETRO>>