SOMMARIO DI QUESTO NUMERO

 
   
  • L’agopuntura per il dolore cronico: update di una metanalisi dei dati di un singolo paziente.
   
  • Efficacia e sicurezza dell’agopuntura nel trattamento di neonati pretermine ed a termine.

 
  • Effetto di una singola sessione di Agopuntura Auricolare sull’intensità del dolore e del controllo posturale in soggetti con lombalgia cronica: uno studio randomizzato e controllato

 
  • Aggiornamento sull'efficacia clinica della terapia con agopuntura nei pazienti con artrite gottosa: revisione sistematica e meta-analisi.
 
  • Efficacia dell'agopuntura nella gestione dei pazienti con prostatite cronica/sindrome del dolore pelvico cronico. Una revisione sistematica e metanalisi.
 
  • Efficacia dell'agopuntura nella gestione dei pazienti con prostatite cronica/sindrome del dolore pelvico cronico. Una revisione sistematica e metanalisi.
 

La malattia di Parkinson in medicina Tradizionale Cinese...e non solo.

Trattamento della Fibromialgia con l’Agopuntura. Un trial clinico randomizzato.

Congressi e corsi

 


 
   

Direttore Responsabile

Carlo Maria Giovanardi

Responsabile della Redazione
Tiziana Pedrali

Hanno collaborato a questo numero
Paola Baldini
Maria Letizia Barbanera
Francesco Ceccherelli
Franco Cracolici
Simon Grosjean
Antonello Lovato
Domenico Pignone
Alessandra Poini
Valeria Selvi

 
   
   
   
CLINICA

L’agopuntura per il dolore cronico: update di una metanalisi dei dati di un singolo paziente.

Nonostante il grande uso clinico nel dolore cronico, l’agopuntura rimane un trattamento controverso in tale ambito. Il nostro obiettivo è di aggiornare la letteratura sulla base di dati di metanalisi individuali in quattro specifiche condizioni di dolore cronico. Abbiamo ricercato in MEDLINE e nel Registro Centrale del Trial Randomizzati Controllati della Cochrane pubblicati fino al 31 dicembre 2015. Abbiamo incluso tutti i trial randomizzati ritenuti adeguati riguardanti dolore muscoloscheletrico non specifico, osteoartrite, cefalea cronica o dolore di spalla trattati con agopuntura vera vs sham o controllo senza agopuntura. Dati non elaborati ottenuti dagli autori degli studi sono stati inseriti in una metanalisi individuale, in cui i principali outcome erano dolore e capacità funzionale. Sono stati selezionati un totale di 20827 pazienti da 39 trial. In essi, l’agopuntura ha mostrato essere superiore sia della sham che del controllo senza ago per ogni condizione dolorosa (tutti p<0.001) con differenze tra i gruppi vicine a 0.5 SD per quanto riguarda agopuntura vs lista d’attesa e vicine a 0.2 SD per agopuntura vs sham. Abbiamo inoltre trovato chiare evidenze che gli effetti dell’agopuntura persistono nel tempo con un lieve calo di efficacia del 15% a un anno approssimativamente. In seconda analisi non abbiamo riscontrato chiara associazione tra outcome e caratteristiche del trattamento con agopuntura, ma l’effect size era associato alla tipologia del gruppo di controllo, con un valore più basso nei trials sham controllati che usavano un ago penetrante e nei trials che utilizzavano interventi di una certa potenza come controllo.
Abbiamo concluso che l’agopuntura è efficace per il trattamento del dolore cronico e che tale risultato persiste nel tempo.
Dato che ci sono diversi fattori che contribuiscono agli effetti dell’agopuntura, come la corretta localizzazione degli agopunti, la riduzione del dolore non può essere spiegata solamente in termini di effetto placebo. Variazioni dell’effect size in diversi trial sono legate ai differenti trattamenti del gruppo di controllo e alle caratteristiche del trattamento con agopuntura.

Vickers AJ, Vertosick EA, Lewith G et al. 2018. Acupuncture for chronic pain: update of an individual patient data meta-analysis 2018 J Pain. 19(5): 455–474. doi:10.1016/j.jpain.2017.11.005.

Maria Letizia Barbanera


INDIETRO>>